LUCIA CATALANO, CEO DI WISDOM UNIVERSITY

La copertina di aprile di Albania Economia la dedichiamo a Lucia Catalano, CEO di Wisdom University, che solo pochi mesi fa, con il sostegno del Co-CEO, Nino Cianci, ha ottenuto l’acquisizione totale dell’Ateneo albanese di Tirana con l’intenzione dichiarata di farne un polo universitario d’eccellenza nei balcani.

Una donna al comando di una università albanese è un bel segnale. Per tanti motivi..
L’anno che ci siamo lasciati alle spalle ha visto le donne segnare dei passi in avanti importanti nel nostro Paese. Professioniste di tutte le età e background che per la loro competenza oggi rivestono incarichi importanti. Non penso che le donne siano necessariamente migliori degli uomini, non è questo il punto; certo noi donne abbiamo un modo diverso di fare le cose, siamo molto pratiche, orientate al risultato, forse perché da sempre siamo abituate a fare e gestire molti fronti contemporaneamente.

Lucia Catalano, a dicembre scorso hai ricevuto il premio come “Migliore Università dell’anno in Albania” nominata dalla Ministra dell’Istruzione. Una gran bella soddisfazione che certifica il buon lavoro svolto in questi primi mesi dal tuo insediamento.
Sono orgogliosa ed onorata di aver ricevuto questo inaspettato premio e ringrazio quanti hanno creduto in noi; Raggiungere un traguardo che ci siamo posti è un momento di gioia che premia tutti gli sforzi fatti ma conquistare un obiettivo segna anche un cambiamento, fatto di nuove sfide, un punto di partenza sul quale costruire un futuro solido. Tante le ambiziose sfide che ci aspettano ma ci piace sognare.

Questo premio sancisce il vostro matrimonio con la Terra delle Aquile. Cosa ha in serbo la Wisdom nell’immediato futuro? L’Ateneo crede che la ricerca universitaria debba essere volta a spostare in avanti la frontiera della conoscenza, dell’innovazione e della sperimentazione, in tutti i campi del sapere. Nelle attuali condizioni del lavoro scientifico, questo richiede quasi sempre un elevato grado di internazionalizzazione, nonché la capacità di integrare una pluralità di competenze specialistiche nell’affrontare i problemi di ricerca. La Wisdom crede che la didattica universitaria debba fare in modo che i propri studenti e le proprie studentesse siano in grado di acquisire e praticare il metodo scientifico, che sarà poi applicato e valorizzato in tutti i loro successivi contesti di vita. Tale metodo, e le competenze trasversali necessarie per una sua efficace utilizzazione, rappresentano il cuore dell’esperienza universitaria e il miglior viatico per una partecipazione attiva e consapevole del laureato alla vita civile e al mondo del lavoro. L’università vuole contribuire allo sviluppo culturale, economico e sociale delle comunità a cui partecipa attraverso la diffusione dell’abitudine al dibattito informato, della riflessione critica e la costruzione di partnership strutturate.

I vostri docenti sono tutti albanesi?
Un prestigioso staff accademico di livello internazionale prevalentemente albanese composto da docenti altamente qualificati e sempre più di provenienza internazionali. L’attenzione per lo Staff costituisce uno dei principi fondanti e degli obiettivi strategici e si concretizza in attività di reclutamento e sviluppo costante per trattenere e valorizzare le persone di potenziale. L’Università favorisce l’assunzione di giovani talenti: i candidati sono sottoposti a un processo di selezione severo e articolato in modo da garantirsi le risorse più brillanti.

Come state aiutando i vostri studenti a trovare più facilmente una posizione lavorativa al termine del percorso di studi? I giovani e le loro famiglie  hanno tanti dubbi in merito alle prospettive lavorative nel mondo del lavoro e su come cambierà il mondo del lavoro in futuro. La Wisdom ha messo in campo importanti servizi per aiutare i giovani a inserirsi nel mercato del lavoro. Attraverso il Job Placement facilita l’ingresso dei propri studenti nel mondo del lavoro, favorendo i primi contatti con le aziende e assistendo aziende ed enti nella ricerca e selezione di studenti e neolaureati. Attraverso il servizio di Job Placement, l’Università analizza le offerte delle aziende, suggerisce allo studente un percorso professionale in linea con le sue attitudini e propone come primo passo uno stage, un’esperienza di formazione fondamentale per acquisire competenze professionali. Al termine del percorso di studi e del tirocinio, il servizio di Job Placement continua a monitorare il percorso dell’ex studente, creando, se necessario, ulteriori opportunità lavorative. La Wisdom incrocia i profili richiesti dalle aziende di settore con le competenze di studenti ed ex studenti formati dall’Istituto, favorendo così un dialogo continuo tra domanda e offerta. I diversi percorsi formativi dell’Istituto aiutano gli studenti a sviluppare anche le soft skills, quelle competenze personali che integrano la preparazione tecnica e sono ritenute sempre più importanti in fase di colloquio di lavoro. Docenti e tutor sono al fianco degli studenti ogni giorno per sostenerli anche in questo percorso personale, che porta a interagire proficuamente in un ambiente di lavoro. Wisdom organizza eventi durante la programmazione didattica, grazie ai quali gli studenti entrano in contatto con esponenti del mondo del lavoro e della comunicazione. Tra questi i Career Day, incontri a porte aperte organizzati dall’università durante i quali i giovani possono mostrare le competenze acquisite, contestualmente le aziende  avranno la possibilità di far conoscere la propria realtà e i propri fabbisogni formativi e professionali ai giovani e alle giovani dell’Ateneo. Durante gli eventi in presenza, ogni azienda avrà a disposizione un desk o uno stand per interagire con studentesse, studenti e persone neolaureate, e raccogliere i CV ed effettuare brevi colloqui conoscitivi. Nel corso della giornata saranno previsti anche workshop di presentazione aziendale; o ancora i Job Speed Date, “Appuntamento con il lavoro” con l’obiettivo di promuovere l’incontro tra domanda e offerta di lavoro per i giovani, far conoscere i servizi offerti alle aziende e aumentare il rapporto di fiducia tra datori di lavoro e uffici per l’impiego. Il Job Days vedrà impegnati sia le Agenzie per il Lavoro che le Aziende, offrendo ai giovani la possibilità di: fare dei colloqui di selezione con le agenzie per il lavoro che propongono le vacancies, incontrare direttamente le aziende, partecipare a seminari e laboratori con esperti del settore. Colloqui, laboratori e Job Speed date sono le principali attività previste. Come funzionano? In 10 minuti di tempo le aziende e i candidati hanno la possibilità di incontrarsi e conoscersi in maniera informale e senza i vincoli del classico colloquio. Allo scadere dei minuti, un segnale sonoro indica che l’appuntamento veloce è terminato e che il candidato deve spostarsi per conoscere una nuova azienda. Un’altra opportunità per condividere il proprio biglietto da visita con professionisti messo in atto dalla Wisdom è il Portfolio Review, ovvero la presentazione dei propri progetti a esperti del settore in cambio dei feedback professionali per migliorare la propria presentazione alle aziende e allo stesso tempo farsi conoscere. La strada verso il mondo del lavoro è lunga e intensa.

Fondamentali sono la scelta di un percorso formativo completo, le esperienze, gli interessi, le attitudini e le competenze che vengono acquisite, per poter creare il proprio profilo personale e professionale, indirizzandosi verso il lavoro dei propri sogni.

Cosa vi differenzia rispetto alle altre Università del paese e qual è la tua visione a lungo termine per Wisdom University? Il valore aggiunto che la Wisdom offre è la visione internazionale e soprattutto il Double Degree o laurea binazionale, ovvero un programma integrato di studio mirato al conseguimento di una doppia laurea: grazie a un agreement con diverse università italiane ed europee, gli studenti possono frequentare per 1 o 2 anni un istituto accademico internazionale grazie a degli accordi bilaterali che prevedano una coerenza di curriculum fra gli studi svolti nell’istituto di partenza e quelli condotti presso l’università partner all’estero. Le lezioni e gli esami da sostenere sono generalmente in inglese o nella lingua parlata nell’università straniera ospitante e al termine degli studi si ottengono due titoli di laurea in uno, chiamati appunto double degree. I vantaggi sono molteplici, ovvero lo studente: Consegue due titoli di laurea in Italia e all’estero in un unico corso di studi;aumenta le probabilità di trovare lavoro a un anno dal doppio titolo; da una spinta alla carriera internazionale e acquisisce maggiore appetibilità sul mercato del lavoro in tutto il mondo; non dovrà far convalidare la sua laurea nel paese estero scelto; può lasciarsi ispirare da nuove tecnologie, infrastrutture all’avanguardia e scoprire nuovi approcci allo studio; cresce personalmente e professionalmente al di fuori della sua comfort zone; sviluppa le soft skills più richieste dalle aziende quali adattamento, flessibilità, problem solving, teamwork, curiosità, empatia, organizzazione; espande il suo network di contatti e sviluppi relazioni e amicizie internazionali. Inoltre la Wisdom è attenta al tema dell’inclusione scolastica, infatti, disuguaglianze educative che la pandemia ha reso evidenti indicano con chiarezza la necessità di cercare delle alternative, alla ricerca di nuovi orizzonti, desideriamo contribuire a questo cammino verso una scuola e una università più equa per tutte e per tutti. Il nostro obiettivo è quello di condividere e diffondere le più innovative ricerche e pratiche didattiche che contribuiscano alla realizzazione dell’inclusione scolastica di qualità a vantaggio di tutti gli studenti.

About Redazione

Check Also

Giobert Albania, la chiave del successo.

Giobert fornisce chiavi, cilindri serratura e dispositivi d’apertura meccanici/elettromeccanici a marchi d’auto e moto in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *