Aertermika, Ingegneria 4.0 in Albania.

La prima compagnia in Albania che si occupa dell’ottimizzazione dei consumi energetici, con risparmi fino al 40%, su complessi alberghieri, industriali e pubblici. Con l’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale, la Control Room di Aertermika gestisce e monitora in maniera dinamica edifici esistenti e di nuova costruzione da remoto. Albania Economia ha incontrato i suoi fondatori.

Ornela, uando nasce la vostra compagnia?
Nasce come studio professionale nel 2001 in Italia, a Brescia. A fondarla, è mio marito, l’Ing. Ardian Saraci, che ha un’esperienza ventennale nel settore. Esperienze importanti nel Bel Paese lo hanno portato alla logica conseguenza di aprire una sede in Albania e più precisamente a Tirana, con il desiderio di voler portare le innovazioni e le competenze anche nel nostro paese d’origine. Il legame con l’Italia è forte ed imprescindibile, pensi che i nostri due figli sono nati in Italia e sono anche cittadini italiani.

Di cosa si occupa Aertermika?
In origine Aertermika nasce dalla passione del suo fondatore per l’ingegneria civile ed industriale. Nello specifico progettazione e management di ingegneria per la realizzazione di impianti civili ed industriali. In parole semplici…per l’hotellerie, strutture residenziali e SPA realizziamo progetti a 360°, dalle reti idrosanitarie agli impianti antincendio, dai sistemi di riscaldamento e condizionamento a quelli di ventilazione, sistemi fotovoltaici (Solar Evolution) infine sistemi integrati di controllo, diagnostica, monitoraggio e manutenzione a distanza dell’impianto. Sistemi integrati di intelligenza artificiale per il monitoraggio del funzionamento dell’impianto con efficenza e risparmio del consumo energetico. Per le strutture sanitarie progettiamo ed installiamo sistemi integrati di gas medicinali e impianti di condizionamento per ambienti sterili, come sale operatorie e di terapie intensive. Leader in Albania nella sostenibilità e nel risparmio energetico… E’ stata una conseguenza naturale visto che i grandi impianti industriali, cosi’ come le strutture ospedaliere o gli hotel, negli anni hanno visto crescere il costo relative alle forniture energetiche, così abbiamo pensato di risolvere in parte il problema. Come? Grazie all’introduzione nella nostra azienda dell’intelligenza artificiale e dell’ingegneria 4.0 riusciamo a diagnosticare là dove la struttura abbia dei consumi notevoli di energia. Nella quasi totalità dei casi questo avviene perché parliamo di edifici costruiti senza tener conto dei consumi in bolletta e le dispersioni energetiche.

Quanto si risparmia?
Il risparmio è mediamente quantificabile nel 40%. Una cifra considerevole se si pensa che i costi energetici nei grandi edifici incidono in maniera considerevole sui bilanci. Poi, se pensa al bene che facciamo all’ambiente..

Ing. Saraci, cosa si intende per Ingegneria 4.0?
E’ una trasformazione radicale del modo di fare business delle imprese, di qualsiasi settore e dimensione. Nello specifico, si tratta di integrazione armonica e coordinata di tecnologie ICT e di OT (Operational Technology), al fine di generare un ecosistema interconnesso in cui tutti gli asset aziendali (persone, macchine, prodotti) possano generare e scambiare dati, al fine di migliorare la competitività globale delle aziende e più in ampio delle filiere.

Aertermika come si pone in questo contesto?
Il nostro lavoro è quello di analizzare i dati con l’aiuto dell’intelligenza artificiale e creare efficientamento energetico. Questo vuol dire tagliare gli sprechi di energia e, di conseguenza, ridurre l’impatto ambientale. I nostri clienti vanno dalle abitazioni private a grandi complessi, come alberghi, ospedali, cliniche, edifici pubblici e residenziali.

Nello specifico cosa fate?
Il primo step è quello di effettuare una diagnosi energetica indispensabile per individuare e quantificare le opportunità di risparmio. I nostri dispositivi misurano, analizzano e dialogano con i sistemi di controllo ricevendo e fornendo informazioni sulle prestazioni, gestione in real time per la soluzione di anomalie in corso. Un team tecnico effettua una telediagnosi in modalità continua, elabora i dati  e fornisce  le istruzioni  in real time per risolvere i problemi tempestivamente, Holter diagnostico 365/7/24. Successivamente proponiamo la progettazione di soluzioni per ridurre gli sprechi e migliorare l’efficienza energetica del ciclo produttivo industriale o dell’edificio. L’aspetto della gestione, infine, che vuol dire il passaggio finale in cui supportiamo il cliente nella produzione, distribuzione ed utilizzo ottimizzato dell’energia. Erogare la giusta energia quando serve e dove serve (Smart Energy).

Il mercato ha compreso i benefici dell’ingegneria 4.0?
Siamo agli inizi quindi è ancora difficile farne comprendere il potenziale. Fortunatamente l’Albania ha avviato un processo di digitalizzazione del paese già da un pò, quindi anche le imprese sono orientate al digitale e agli strumenti che oggi permettono di migliorare le performance delle imprese. Bisogna avere il coraggio e l’intelligenza di affrontare una rivoluzione che permetterà alle aziende di continuare ad essere competitive e produttive, nel rispetto dell’ambiente e delle sue risorse. Qual’è la sua visione imprenditoriale? Credo nella famiglia, nei valori che la rendono forte e capace di costruire un futuro migliore, valori che cerco quotidianamente di trasferire nel mio lavoro. La progettazione ingegneristica che svolgo quotidianamente per i miei clienti è sempre accumunata da un pensiero di cui vado fiero: credo fortemente nella tutela dell’ambiente in cui viviamo e che nel nostro piccolo possiamo preservarlo ad esempio con il nostro lavoro. Progettando e realizzando un edificio efficiente dal punto di vista energetico si ottengono dei risultati strabilianti in termini di minor inquinamento ambientale e sonoro e questo va ad incidere sul benessere di tutti gli individui.

Bisogna avere il coraggio e l’intelligenza di affrontare una rivoluzione che permetterà alle aziende di continuare ad essere competitive e produttive, nel rispetto dell’ambiente e delle sue risorse.

Glen Saraci, nel team di Aertermika e prossimo architetto attento all’ambiente.
Sono nato a Bari, città italiana dall’altra sponda del mare dell’Albania e vissuto tanti anni a Brescia. Ho una laurea triennale in Progettazione dell’Architettura conseguita al Politecnico di Milano e attualmente frequento la Magistrale in Architettura delle Costruzioni sempre al Politecnico di Milano. Fin da piccolo seguivo mio padre nei cantieri e questo mi ha ispirato nella scelta del mio percorso formativo.
Grazie a lui che mi ha saputo trasferire la sua attenzione all’ambiente, ho deciso che la mia passione sarebbe stata realizzare architetture complesse che coniughino efficienza e sostenibilità. Per me questa è l’essenza di questa professione. In Aertemika la mia mansione è assistente architetto per quanto concerne gli spazi e l’architectural design del HVAC systems negli edifici pubblici, residenziali e commerciali. Appena terminerò il percorso di studi mi occuperò a tempo pieno di sviluppare il business fra l’Italia e l’Albania.

About Redazione

Check Also

Giobert Albania, la chiave del successo.

Giobert fornisce chiavi, cilindri serratura e dispositivi d’apertura meccanici/elettromeccanici a marchi d’auto e moto in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *